L’importanza dei brevetti sui dispositivi di chiusura, soprattutto nei cilindri meccanici, deriva da diversi fattori.

Uno di questi è certamente il brevetto del dispositivo che si vuole montare, ma cos’è il brevetto?

Il brevetto è la protezione giuridica contro la contraffazione commerciale che permette di registrare un impianto di chiusura.

La registrazione dell’impianto di chiusura garantisce che la chiave non può più essere ordinata o replicata senza la vostra autorizzazione.

Che meccanicamente un cilindro possa durare anche piu’ di 20 anni è un dato di fatto, ma è davvero sicuro dopo cosi tanto tempo?

20 anni fa’ non esistevano stampanti 3D ed anche i macchinari non erano performanti e alla portata di tutti, come oggi. Questo implica che una chiave vecchia puo’ essere duplicata da professionisti, ma anche da chi non ha le competenze e gli strumenti adatti per poter produrre una chiave di qualità

Ad oggi in Ticino, ci sono migliaia di persone, che non sanno se la propria chiave è ancora coperta da brevetto, e questo comporta piu’ di una problematica:

  • Chiavi duplicate ovunque, anche nei paesi esteri senza utilizzo della carta di sicurezza
  • Assenza di controllo sulla quantità di chiavi prodotte
  • Deterioramento del cilindro dato dall’utilizzo di una chiave non originale
  • Deterioramento della chiave stessa

I 2 marchi piu’ famosi in Svizzera per i sistemi meccanici di sicurezza Kaba e Keso , aggiornano regolarmente i dispositivi di protezione per garantire sempre il massimo della sicurezza.

Forse non tutti sanno che ad esempio, Kaba 8 non è piu’ soggetto a brevetto ed anche Keso 2000 da pochi anni non è piu’ coperto da protezione.

Il consiglio è sempre quello di rivolgervi ad un esperto del settore e richiedere prodotti svizzeri registrati ed informarsi sulla copertura della protezione giuridica.